Arginina Per Aumentare l’Erezione: Funziona Davvero?

arginina e erezione

Spesso si sente parlare di sostanze che possono aiutare ad ottenere l’erezione, rimedi naturali privi di effetti collaterali che, quando assunti regolarmente, possono risolvere e/o prevenire i problemi di potenza. Fra questi viene spesso citata l’arginina: andiamo, quindi, subito a scoprire nei paragrafi che seguono quale legame c’è fra arginina e erezione.

Cos’è l’arginina

L’arginina, o più esattamente la L-Arginina, è un aminoacido presente nei cibi  proteici come carne, pesce, latticini, legumi come ceci e lenticchie e frutta secca. Può essere, pertanto, assunta con la dieta, scegliendo alimenti particolarmente ricchi di questa sostanza, oppure utilizzando degli integratori alimentati in pillole.

Qual è il legame arginina erezione

Numerosi studi dimostrano che il binomio arginina e problemi di erezione è davvero esistente. Questo accade poiché questa proteina sembra avere un ruolo attivo in uno dei meccanismi che portano all’erezione: la produzione di monossido d’azoto o ossido nitrico (NO).

Più il corpo, infatti, è ricco di arginina, maggiori sono le quantità di ossido nitrico presenti nel sangue: questo a sua volta favorisce la vasodilatazione dei corpi cavernosi del pene, promuovendo così un’erezione maggiormente potente.

Il monossido di azoto contribuisce anche ad aumentare l’apporto di ossigeno all’interno di vene e arterie, abbassare la pressione sanguigna e a fluidificare il sangue, contrastando l’accumulo di placche e detriti che possono determinare aterosclerosi, altra causa abbastanza frequente di deficit penieno.

Medici e sessuologi prescrivono spesso ai loro pazienti integratori a base di arginina non solo per curare la disfunzione erettile, ma anche per contrastare altri disturbi della sfera sessuale come ad esempio l’eiaculazione precoce e l’anorgasmia, o assenza di orgasmo, in quanto capace di prolungare la durata del rapporto sessuale e migliorare la sensibilità.

Differenze tra farmaci per la potenza e arginina

Da quanto scritto sopra potrebbe sembrare che l’arginina abbia gli stessi effetti dei farmaci per la potenza come Viagra e Cialis, ma non è così.

Benché entrambi questi due rimedi contro la disfunzione erettile agiscano sul flusso sanguigno, i medicinali, hanno come principio attivo una sostanza che serve ad inibire la produzione della fosfodiesterasi di tipo 5, ossia l’enzima che provoca il decadimento dell’ossido nitrico all’interno dell’organismo.

L’arginina, invece, contribuisce ad aumentare direttamente la produzione di monossido d’azoto da parte del corpo. In entrambi i casi, comunque, farmaci contro l’impotenza e arginina possono aiutare a incrementare l’afflusso di sangue verso l’area pelvica, migliorando l’erezione.

Benefici e effetti dell’arginina

L’arginina non è impiegata solo in campo sessuale, ma serve anche agli sportivi per aumentare la massa muscolare, incentivare il metabolismo e dare energia. Si tratta infatti di una sostanza che è un vero toccasana per molte funzioni vitali in quanto:

  • Migliora il sistema circolatorio e la vasodilazione;
  • Riduce la pressione;
  • Fluidifica il sangue impedendo la formazione di trombi e ostruzioni;
  • Permette erezioni più potenti;
  • Aumenta la massa muscolare;
  • Potenzia il metabolismo;
  • Rafforza le difese immunitarie;
  • Dà energia al corpo.

Arginina per disfunzione erettile dosi

Il dosaggio consigliato è di almeno 5 grammi dal giorno

Questa quantità è sufficiente a migliorare la funzione sessuale, prolungare la durata del rapporto sessuale e aumentare la produzione dello sperma.

Arginina contro la disfunzione erettile funziona davvero?

È normale che molti siano scettici circa il fatto che l’arginina sia in grado di prevenire e risolvere la disfunzione erettile. A tal proposito, occorre fare una precisazione. Sappiamo che elevati quantitativi di arginina nel corpo promuovono la produzione di ossido nitrico, quindi la dilatazione di vasi e arterie, favorendo in questo modo l’erezione.

Tuttavia, è anche vero che il deficit penieno non è sempre riconducibili a problemi circolatori, ma in alcuni casi è dovuto ad altri fattori, sia di tipo fisico come ad esempio assunzione di farmaci, traumi, infezioni e malattie come ad esempio il cancro alla prostata o altre condizioni di tipo neurologico, sia di tipo psicologico e psicosomatico.

In individuo che soffrisse ad esempio di un calo della potenza sessuale a causa dell’ansia di prestazione, della stanchezza o dello stress della vita moderna, non è detto che possa trarre beneficio dall’assunzione di questa sostanza.

Ciò detto, sappiamo anche che molto spesso l’ansia e la depressione che sono innescati dal fatto di non riuscire ad avere un’erezione causano un peggioramento del funzionamento del sistema cardiovascolare del tutto simile a quello di coloro che hanno pressione e colesterolo alto o altre patologie a carico dei vasi sanguigni.

È evidente, quindi, che assumere quantitativi adeguati di arginina tramite la dieta e/o l’uso di integratori alimentati può comunque giovare a tutti, anche a coloro che soffrono di disfunzione erettile dovuta a cause psicologiche e non fisiche.

Controindicazioni ed effetti collaterali dell’arginina

L’arginina è una sostanza ben tollerata dal nostro organismo che non presenta controindicazioni ed effetti collaterali di nessun tipo. Tuttavia, quando assunta in dosi troppo elevate, potrebbe provocare dolore addominale, nausea e diarrea. I medici sconsigliano inoltre di assumere quantitativi eccessivi di arginina a coloro che hanno avuto ictus, infarti e altri problemi cardiaci.

Integratori per l’erezione: arginina o citrullina?

Fino a poco tempo fa anche agli sportivi che volevano migliorare le loro prestazioni fisiche veniva consigliata l’assunzione di arginina. Da qualche anno, però, si è scoperto che si possono ottenere risultati migliori utilizzando un’altra sostanza chiamata “citrullina”.

La citrullina è come l’arginina un amminoacido che si estrae da alcune piante fra cui il cocomero, ma è anche presente nel cioccolato e nelle uova. I vantaggi di utilizzare questa proteina dipendono dal fatto che, una volta introdotta nel corpo, questa viene trasformata in arginina, promuovendo così la sintesi dei nitrati.

Ecco perché è spesso possibile trovare in commercio integratori per erezione a base di citrullina, il cui funzionamento e i cui benefici sono del tutto simili a quelli di prodotti analoghi a base di arginina.

Anzi, stando ai risultati di alcuni test, la citrullina sarebbe ancora più efficace e meglio tollerata dal corpo, presentando un numero ancora più ridotto di effetti secondari sgraditi.

Come assumere l’arginina

Come fare ad aumentare l’assunzione giornaliera di arginina? Questo è possibile in due modi:

  1. Assumendo più alimenti ricchi di arginina;
  2. Utilizzando degli integratori naturali in pillole oppure in polvere a base di questa sostanza.

Alimenti ricchi di arginina

L’arginina è contenuta soprattutto negli alimenti proteici quali carne, pesce, latticini, frutta oleosa, legumi e uova. Alcuni dei cibi già presenti in natura e sulle nostre tavole maggiormente ricchi di arginina sono:

  • Carne di pollo, tacchino e maiale;
  • Semi di zucca;
  • Semi di soia;
  • Arachidi;
  • Spirulina;
  • Latte, formaggio fresco o stagionato e yogurt;
  • Lenticchie;
  • Ceci;
  • Tonno.

Integratori alimentari di arginina

Guardando su internet è possibile trovare numerosi integratori alimentati in pillole oppure in polvere che contengono arginina  e sono stati appositamente studiati per favorire l’erezione e contrastare i problemi di potenza come Tauro Plus, che oltre all’arginina contiene taurina, tribulus terrestris, schisanda, ginseng e vitamina C;

Conclusioni

I numerosi studi di laboratorio effettuati confermano il legame arginina e erezione, in quanto adeguate dosi di questa sostanza nel corpo favoriscono la vasodilatazione.

Anche quando i problemi erettili non sono dovuti ad una riduzione della circolazione, l’argina può comunque rivelarsi utile per migliorare la funzione sessuale in quanto presenta numerosi benefici e può rinvigorire l’organismo e difenderlo dalle malattie.

Per aumentare il dosaggio di arginina presente nel corpo è possibile aggiungere alla nostra dieta alimenti ricchi di arginina come la carne, il pesce, i legumi e la frutta secca, oppure si può ricorrere ad integratori alimentari senza ricetta medica del tutto innocui e privi di controindicazioni.