Le iniziative della Neuropsichiatria Infantile dell'Umberto I

di Roberta Manfredini

Il â??Mercatino di Nataleâ?? organizzato e realizzato dai ragazzi di via dei Sabelli

La Neuropsichiatria Infantile dell’Umberto I - attiva presso la storica sede di via dei Sabelli -  parteciperà, dal 1° al 3 febbraio prossimi, alla festa per i 20 anni dell’Associazione di volontariato “Il Grande Cocomero”, struttura con la quale collabora per le attività riabilitative, utilizzando spazi per il teatro, la musica, i laboratori artistici, la poesia.

La tre giorni, oltre all’intrattenimento e alla condivisione, sarà occasione per parlare del diritto alla salute e della necessità di un sistema sanitario pubblico capace di rispondere ai bisogni degli utenti della Neuropsichiatria Adolescenziale e della Neuropsichiatria Infantile.

Non è certo insolito per il personale di via dei Sabelli andare oltre le proprie attività di servizio, per essere più vicini ai propri pazienti e alle loro famiglie. L’iniziativa più recente in questo senso  è stata, durante le passate festività, uno speciale “Mercatino di Natale” organizzato e realizzato, dagli stessi ragazzi ricoverati*, presso l’Aula B del Dipartimento di Neuropsichiatria Infantile, che ha riscontrato un enorme successo, anche a distanza di settimane. Tutti gli oggetti esposti sono stati realizzati proprio durante i Laboratori Artistici con l’aiuto degli operatori e degli insegnanti della Scuola in Ospedale.

“Il risultato è stato ottimo -  ci racconta la dott.ssa Graziella Bastelli, Coordinatrice dell’area sanitaria della Neuropsichiatria Infantile - e i ragazzi hanno potuto constatare come il loro impegno e la loro fantasia siano stati premiati, visti il grande afflusso delle persone, che hanno ammirato e acquistato moltissimi degli oggetti esposti. Il ricavato di queste iniziative viene utilizzato per effettuare adozioni a distanza, acquistare materiale creativo e garantire ai ragazzi che partecipano attivamente ai laboratori un concreto riconoscimento”.

“Durante i due giorni del mercatino – continua la dott.ssa Bastelli - sono intervenuti diversi giornalisti che hanno pubblicizzato le nostre iniziative e le nostre lotte per il diritto alla salute, ex pazienti ora cresciuti e abitanti del quartiere di San Lorenzo  che hanno espresso il loro appoggio. È intervenuta anche una banda di strumenti a fiato, i “Pink Puffers” , che ogni anno ci regala la sua stupenda musica, e un chitarrista della “schola romana” che ha suonato per noi dei classici della tradizionale musicale capitolina”.

Queste iniziative, come anche le feste organizzate per il carnevale e le rappresentazioni teatrali del laboratorio della compagnia “Il condominio di via dei sabelli”, che da 6 anni a questa parte animano l’estate romana di Piazza dell’Immacolata (nel quartiere San Lorenzo) e che si svolgono in collaborazione con l’Associazione “Il Grande Cocomero”, ben rappresentano l’attività della Neuropsichiatria dell’Umberto I, che per i suoi ragazzi fa sempre “qualcosa in più”.

*In allegato alcuni dei pensieri che i ragazzi hanno voluto mettere per iscritto in occasione del mercatino.