Sapienza premia il progresso scientifico

Per iniziativa della Fondazione Roma Sapienza, in accordo con Sapienza Università di Roma, si rinnova l'appuntamento con il "Premio Minerva", riconoscimento destinato a dottorandi e dottori di ricerca

di Redazione

ragazza che osserva al microscopio in laboratorio

In occasione dei dieci anni dalla sua costituzione, la Fondazione Roma Sapienza in accordo con Sapienza Università di Roma ha istituito il "Premio Minerva". Il riconoscimento, giunto quest’anno alla sua seconda edizione, è destinato ai dottorandi e ai dottori di ricerca la cui attività di studio offra un contributo significativo al progresso scientifico nel proprio ambito disciplinare. La scadenza per la presentazione delle domande quest’anno è fissata per giovedì 31 gennaio 2019.

Premio Minerva: 1000 euro in palio per ciascun vincitore

Il Premio Minerva consiste in un contributo di 1000 euro per ogni vincitore. La Commissione, composta da composta dal Presidente della Fondazione Roma Sapienza, dal Prorettore alla Ricerca della Sapienza Università di Roma e dal Presidente della Commissione Dottorati di ricerca, si riunirà per la verifica della validità delle candidature e indicherà due vincitori per ogni Macroarea, rispettivamente un dottorando e un dottore di ricerca, per un totale di 12 premi assegnati. In caso di ex equo, la Commissione potrà scegliere di premiare più di due candidati o assegnare eventuali menzioni di merito.

I vincitori verranno selezionati secondo i seguenti criteri:

  • innovazione nel proprio ambito disciplinare;
  • elevato livello qualitativo della ricerca;
  • internazionalizzazione della ricerca;
  • eventuali collaborazioni con enti italiani e/o stranieri.

A chi si rivolge

Il bando è riservato ai dottorandi regolarmente iscritti al XXXII ciclo e ai dottori di ricerca che abbiano frequentato il XXX o il XXIX o il XXVIII ciclo di un corso di dottorato della Sapienza Università di Roma. Per i dottorandi del XXXI ciclo in attesa di discussione della tesi di dottorato fa fede il loro status accademico al momento della compilazione della domanda. I requisiti devono essere posseduti entro la data di scadenza del bando, pena l’esclusione dalla procedura.

Domanda e termini di partecipazione

La domanda di ammissione al concorso dovrà essere compilata esclusivamente online entro e non oltre il 31 gennaio 2019 secondo le indicazioni presenti al’interno del bando. Non saranno ammesse domande pervenute con modalità diverse.

  • Per accedere al caricamento dei dati richiesti, è necessario effettuare preventivamente il login attraverso un account Google o tramite l’indirizzo di posta elettronica istituzionale nome.cognome@uniroma1.it
  • I file per cui è richiesto il caricamento dovranno essere in formato pdf e non superare i 10 MB.
  • Nella domanda di ammissione, che dovrà contenere anche la Macroarea affine al proprio corso di dottorato, il candidato dovrà dichiarare il proprio domicilio, il numero di telefono, l’indirizzo email e il recapito al quale desidera vengano effettuate eventuali comunicazioni, con l’impegno a segnalare tempestivamente le variazioni che dovessero intervenire successivamente.
  • I candidati dovranno allegare alla domanda, pena l’esclusione, la documentazione richiesta.

Non è prevista la pubblicazione dell’esito del presente concorso prima della cerimonia di premiazione, durante la quale verranno comunicati i nominativi dei vincitori ed eventuali menzioni assegnate. Il Premio Minerva dovrà essere personalmente ritirato dal vincitore esclusivamente il giorno della cerimonia.