Pancreas

di Redazione

concetto di digestione con pancia in primo piano

Il Pancreas (dal greco pànkreas, composto di pan-, "tutto" e krèas, "carne") è una voluminosa ghiandola di forma allungata, 12-15 cm dalla testa alla coda, che si trova nella concavità del duodeno ed annessa all'apparato digerente.

Il pancreas è dotato di una duplice funzione fondamentale per il nostro organismo:

  • esocrina, ovvero produzione di enzimi digestivi, che rappresenta l’80-85% circa di tutta l’attività secretoria di questa ghiandola 
  • endocrina, ovvero produzione di ormoni come l’insulina e il glucagone, per il restante 20%. 

Enzimi digestivi

Gli enzimi digestivi prodotti dal pancreas sono molti e svolgono funzioni differenti così, per esempio, l’amilasi per digerire gli amidi e gli zuccheri (glicolisi), la lipasi per digerire i grassi (lipolisi), la proteasi per digerire le proteine (proteolisi), la ribonucleasi e la desossiribonucleasi che demoliscono, rispettivamente, gli acidi ribonucleici (RNA) e desossiribonucleici (DNA).

Gli enzimi digestivi vengono prodotti, in forma inattiva, dalle cellule acinose del pancreas (zona anatomica degli acini) e, sotto l'influenza di determinati stimoli fisiologici, vengono trasportati (grazie prima ai dotti intralobulari e a quelli interlobulari, e poi dal dotto pancreatico principale di Wirsung e quello accessorio di Santorini), nel lume intestinale dove vengono attivati da altri enzimi per la digestione dei macro-nutrienti presenti negli alimenti.

Nel loro insieme, gli enzimi digestivi danno anche origine a quello che viene definito ‘succo pancreatico’ (chiaro, incolore, ricco di acqua, elettroliti come sodio, potassio, cloruro e bicarbonato), prodotto con un meccanismo attivo di scambio cloro/bicarbonato, secreto continuativamente con picchi post-prandiali, importante anche per l’attivazione a livello duodenale degli altri enzimi prodotti negli acini.

Amilasi

L’amilasi, importante per la digestione degli amidi e degli zuccheri semplici, merita un’attenzione particolare perché è un enzima che viene prodotto anche dalle cellule salivari con attività enzimatiche simili a quello pancreatico, consentendo l'inizio della digestione già nella bocca; con il cibo, l’amilasi salivare viene trasportata nello stomaco e nell’intestino tenue, dove continua a svolgere la propria funzione.

Ribonucleasi e desossiribonucleasi: il pericolo di auto-digestione del pancreas

Meritano un breve cenno anche la ribonucleasi e la desossiribonucleasi perchè sono quelli che potenzialmente potrebbero digerire il pancreas. Normalmente l’auto-digestione del pancreas non avviene sia grazie a membrane anatomiche, sia ad una serie di sistemi e meccanismi biochimici di protezione, tra i quali e il primo fra tutti, è il fatto di essere prodotti e depositati sotto forma di precursori inattivi (proteolitici, sintetizzati come proenzimi) e che vengono attivati solo nel lume intestinale dagli enterochinasi.