Magia e gioco con le terapie ricreative di Dynamo Camp

Volontari di Lavorare Onlus e di Dynamo Camp per i bambini della pediatria dell'Umberto I di Roma

di Roberta Manfredini

volontari dynamo camp al Policlinico Umberto I, Pediatria

Le sale d’attesa, soprattutto quelle di ospedali, ambulatori, cliniche, non vanno a genio a nessuno. E questo è un dato di fatto. Ancor più indigeste nei casi di piccoli pazienti. Ed è proprio in una mattina come tante che le sale d’attesa della clinica pediatrica del Policlinico Umberto I di Roma sono state animate con laboratori ricreativi, offrendo ai bambini un momento di svago e allegria in attesa della visita pediatrica.

Sono stati i volontari della Dynamo Camp, invitati grazie alla sensibilità di LavoRARE? Onlus che rappresenta molte delle associazioni dei malati rari, comprese quelle dei bambini, ad intrattenere i bambini con magie e giochi, all’insegna del divertimento.

Le terapie ricreative con i campi vacanza di Dynamo Camp per i bambini!

La parola camp, infatti, ci fa pensare ai campi vacanza dove praticare sport, gioco, teatro, scuola circo, ecc. anche se queste sono solo alcune delle attività da poter fare nei Dynamo Camp.

Quello che lo rende speciale è la possibilità di essere praticato anche dai bambini malati che sono stati appena dimessi dall’ospedale, bambini e ragazzi che devono quotidianamente e sistematicamente sottoporsi a terapie farmacologiche indispensabili per continuare il percorso di cura; un’organizzazione tale che permette di gestire il tutto anche in assenza dei genitori, grazie alla presenza costante di medici ed infermieri per tutto il tempo della vacanza.

Certamente un’idea molto attraente per i più piccoli, ma certamente nuova per i genitori che devono superare i problemi legati al distacco da un figlio/a malati!

Dynamo Camp Onlus si presenta

L’associazione Dynamo Camp Onlus nasce nel 2007, allo scopo di creare Campi Ricreativi e terapie ricreative, primo in Italia ad essere strutturato e organizzato per ospitare gratuitamente bambini e ragazzi malati, dai 6 ai 17 anni, in terapia e/o in convalescenza, cioè nel periodo post ospedalizzazione, da soli o accompagnati.

Precursore di quest’iniziativa è stato l’attore Paul Newman che, già nel 1988, negli Stati Uniti, fondò il primo Camp vacanza simile, per far ritrovare la gioia di vivere e la fiducia in se stessi dopo una patologia grave, in particolare ai bambini ma anche ai loro genitori.

Oggi, Dynamo Camp fa parte di Serious Fun Children’s Network, un’associazione non-profit che promuove e gestisce camp simili, in tutto il mondo ed offre ai ragazzi soli, cioè non accompagnati o con tutta la famiglia un’opportunità di svago e di divertimento.