Workshop internazionale "Recovery Model"

persone in cerchio, collaborazione

Il concetto teorico del Recovery Model apporta al lavoro sociale un riconoscimento all’esperienza di guarigione dei pazienti che permette di capire come sia possibile per un paziente, per la sua famiglia, il suo gruppo sociale essere attivi nel processo di ricostruzione della propria salute. Il Recovery Model è una evoluzione teorica dei principi del modello bio-psico-sociale e si collega alla metodologia utilizzata finora nel servizio del CRARL.

Nelle Linee Guida elaborate dal CRARL presenti nel sito www.crarl.it Linee Guida, pubblicate su La Rivista di Psichiatria, n. 3, maggio-giugno, 2018, è stato inserito un capitolo specifico su questa metodologia di lavoro sociale.

Ospiti internazionali

I rapporti internazionali, che il CRARL ha sviluppato negli anni, hanno permesso di avere la presenza del dott. Maviglia Phd, della dott.ssa Guerra Phd e del dott. Daniel Monticelli che presentano una esperienza di applicazione del Recovery Model nel loro servizio nel New Mexico in un workshop internazionale organizzato internamente alla Azienda Policlinico Umberto I, non ECM.

Saranno presenti il Presidente del CROAS Lazio Maria Patrizia Favali, il Direttore Generale ed il Direttore Sanitario dell’Azienda Policlinico Umberto I. Si terrà una Tavola Rotonda ove sono stati invitati: il Presidente dell’ACAT Ciociaria dr Debora Catallo, il Presidente dell’ARCAT Regione Lazio dr Maria Santa Lorenzini, il Presidente del CeIS Don Mario Picchi dr Mineo, per la Comunità In Dialogo Padre Matteo Tagliaferri e il Referente degli AA.

Leggi nel box in alto a destra il programma completo ed accedi al link per iscriverti.