Alimenti a Fini Medici Speciali (AFMS)

di Redazione

Alimenti a Fini Medici Speciali, prescrizione

Il Regolamento UE 609/2013, ripropone la definizione normativa di Alimenti a Fini Medici Speciali AFMS che viene così riportata all'interno delle Linee Guida del Ministero della Salute.

Si parla di AFMS solo se si tratta di:

  • un prodotto alimentare espressamente elaborato o formulato, da utilizzare “sotto controllo medico”,
  • destinato all’alimentazione (per via naturale o alla nutrizione per via artificiale) completa o parziale di pazienti, compresi i lattanti, con capacità limitata, disturbata o alterata di assumere, digerire, assorbire, metabolizzare o eliminare alimenti comuni o determinate sostanze nutrienti in essi contenute o metaboliti, oppure con altre esigenze nutrizionali determinate da condizioni cliniche,
  • la cui gestione dietetica non può essere effettuata esclusivamente con la modifica della normale dieta (includendo nel concetto di modifica della dieta anche l’uso di integratori alimentari)

Quali tipi di prodotti sono Alimenti a Fini Medici Speciali?

Gli AFMS vengono catalogati in tre categorie secondo la loro composizione:

  • prodotti completi dal punto di vista nutrizionale con una formulazione standard dei nutrienti;
  • prodotti completi dal punto di vista nutrizionale con una formulazione in nutrienti adattata ad una specifica malattia, un disturbo o uno stato patologico;
  • prodotti incompleti dal punto di vista nutrizionale con una formulazione standard o adattata ad una specifica malattia, un disturbo o uno stato patologico, che non rappresentano l’unica fonte alimentare giornaliera.