Autismo: il 2 aprile 2017 la Giornata Mondiale

di Roberta Manfredini

Autismo: il 2 aprile 2017 la Giornata Mondiale

Il 2 aprile 2017 in tutto il mondo sono state organizzate molte iniziative in occasione della Giornata per la consapevolezza sull'autismo e, come segno di solidarietà, alcuni monumenti importanti nei vari Paesi si illumineranno di blu (colore scelto dall'ONU). A Roma a brillare di questo colore saranno il Quirinale e Palazzo Montecitorio.

In Italia, la Fondazione Italiana Autismo (FIA) promuove la campagna raccolta fondi che terminerà l'8 maggio (con un SMS Solidale al 45541, si potranno donare 2 euro), per finanziare progetti di ricerca scientifica, l'inclusione scolastica, la formazione degli insegnanti e degli operatori sanitari.

Anche se l'autismo è stato inserito nei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA), per gli organizzatori c'è ancora molto da fare per migliorare la vita di bambini, ragazzi ma anche adulti con questi disturbi e aiutare le famiglie ad evitare ed affrontare l' isolamento sociale.

Il 2 aprile il Policlinico Umberto I di Roma ' Università 'La Sapienza? ospiterà la Prof.ssa Jacqueline Nadel, Direttore di Ricerca presso il CNRS USR3246 (Centre Emotion, Hopital de La Salpetrière, Parigi), specialista nello sviluppo della comunicazione non verbale, sulla base di imitazione ed emozione che alle 9.00 (presso l'Aula Magna della Neuropsichiatria Infantile 'Giovanni Bollea? di via dei Sabelli 108) terrà una lettura magistrale su "l'imitazione come strumento per lo sviluppo della comunicazione nell'autismo".

Come confermato dalla Prof.ssa Carla Sogos, - componente del Comitato scientifico dell'Evento, Referente, con il Dott. Francesco Cardona e la Dott.ssa Roberta Penge, del Servizio Diagnostico e Terapeutico per i Disturbi dello Spettro Autistico della Neuropsichiatria Infantile (NPI) -, per la studiosa Nadel l'Imitazione può rappresentare una tecnica per promuovere la crescita, l'Apprendimento e la comunicazione nei bambini con disturbo dello spettro autistico.

Nella giornata del 2 aprile e nel periodo che seguirà saranno molte le associazioni di genitori e le organizzazioni varie no-profit che scenderanno nelle varie piazza d'Italia per sensibilizzare e difendere i diritti dei pazienti autistici. Fra loro, l'Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici della Regione Lazio (ANGSA), il Gruppo Autistico Lazio (GAL), il Gruppo Sindrome Sperger e il gruppo Habitat per l'Autismo, in prima linea per i pazienti e i genitori che approdano al Policlinico Umberto I di Roma e nelle strutture ospedaliere e territoriali del Lazio.