4 marzo 2016
IMG_0801

Il prof. Mauro Ceccanti

Alcol, CRARL e FARMACAP firmano un protocollo d’intesa

Il Centro di riferimento alcologico della Regione Lazio e l'Azienda Speciale Farmasociosanitaria capitolina insieme per avviare iniziative di prevenzione e promozione della salute nel campo dell’alcologia

di

È stato siglato lo scorso 24 febbraio un importante protocollo d’intesa fra il Centro di Riferimento Alcologico della Regione Lazio (CRARL) diretto dal prof. Mauro Ceccanti e l’Azienda Speciale Farmasociosanitaria capitolina (FARMACAP), diretta dalla Dott.ssa Simona Laing.

L’accordo nasce su iniziativa del CRARL che è stato incaricato dalla Regione Lazio di svolgere il progetto denominato SAM (Servizi Alcologici Mappati) FASE II – Percorso condiviso di erogazione e valutazione servizi socio-sanitari della rete alcologica della Regione Lazio, in cui viene prevista la stipulazione di Protocolli di Intesa con tutte le realtà territoriali coinvolte a vario titolo nella problematica dell’alcologia.

La FARMACAP è impegnata nel promuovere, nell’ambito delle finalità stabilite dal Consiglio Comunale, ogni possibile forma di partecipazione consultiva dei cittadini e degli utenti riguardante il funzionamento e l’erogazione dei servizi e alla loro distribuzione sul territorio. L’Azienda garantisce le prestazioni indispensabili al godimento dei diritti fondamentali costituzionalmente garantiti nell’ambito dei servizi pubblici essenziali da essa erogati; promuove attività di aggiornamento professionale e ricerca nei settori farmaceutico e sociosanitario e sostiene la tutela della salute e lo sviluppo del benessere socio-sanitario della collettività.

Il Protocollo di Intesa prevede che il CRARL e la FARMACAP si impegnino nella diffusione delle informazioni presenti nelle Linee Guida sulle cure, le terapie, il metodo di intervento nel territorio riguardanti le metodologie di prevenzione e cura per le Problematiche e Patologie Alcol Correlate (PPAC).

Una particolare attenzione sarà posta alla diffusione delle informazioni per la salute della donna in gravidanza e specificatamente alle problematiche derivanti dal consumo di alcol e dall’esposizione alle sostanze alcoliche durante la vita intrauterina FASD (Fetal-Alcohol Spectrum Disorders).

Con la firma del Protocollo il CRARL e la FARMACAP si impegnano a sostenere inoltre la progettazione e l’organizzazione di eventi formativi e progetti di prevenzione.